Coppa Campania – Il sogno diventa realtà, Mister D’Ambrosio traghetta il G.S. Casaluce in FinalFour

205

CASALUCE – Forti del risultato di 9 a 3 conquistato nella gara di andata, gli uomini di Mister Fernando D’Ambrosio la spuntano all’Olimpico di Acerra contro la compagine dello Sporting Tigre disputando una partita perfetta, terminata con il risultato di parità di 1-1. Gara molto tattica per la Squadra casalucese che per tutti i 60 minuti ha imposto il proprio gioco contro un avversario di spessore e su un campo difficile, e infatti, è proprio il G.S. Casaluce ad andare per prima in vantaggio con una rete firmata da Carmine Piccolo quando al 59’, un tiro libero a favore dei padroni di casa, battuto da Vittorio Eterno, sigla l’1 a 1 finale, dopo che il Casaluce però, aveva già sciupato altrettanti due tiri liberi, prima con Antonio Caputo e poi con Kekko Laurentino.

Mister D’Ambrosio:

“arrivare in FinalFour, non è mai facile. Se non erro, erano 64 le squadre partecipanti, e onestamente, arrivare a classificarti nelle prime quattro, ritengo sia già una gran vittoria, ma noi ovviamente non ci fermeremo e non ci accontenteremo, faremo di tutto per portare la Coppa a Casaluce.

La partita è stata preparata nei minimi particolari nei primi giorni della settimana ed è stata eseguita perfettamente alla lettera da tutti i ragazzi in campo, e nonostante le varie assenze, e qualche giocatore che rientrava da lunghi infortuni, abbiamo disputato una grande gara”.

D.S. Verazzo:

“faccio i complimenti al mio Mister per il modo in cui ha lavorato sulla testa dei ragazzi dopo la sconfitta interna di sabato scorso subita contro il Procida. Infatti, ho rivisto nuovamente prevalere lo spirito vincente ed il carattere forte e determinante casalucese. La Squadra non ha mai mollato ed ha lottato sempre su tutti i palloni. Abbiamo avuto molte occasioni per chiudere la partita, ma non ci siamo riusciti, un po’ per nostra imprecisione ma soprattutto per bravura della Squadra avversaria, a cui rinnovo nuovamente i miei personali complimenti, sia sul lato tecnico che sul lato dirigenziale. Adesso, però, in attesa di conoscere la nostra prossima rivale e le date della semifinale e finale, ci godiamo questo gran momento, ma allo stesso tempo, già da domani inizieremo a pensare alla prossima trasferta di campionato, dove ci aspetta il Monte Maggiore, terza in classifica ed unica Squadra sinora a non aver mai perso in campionato”.